ABSTRACT

 

Veneti negli Stati Uniti d'America, Regione Veneto - Longo Editore, 2008, pp. 269

.Gli Stati Uniti d'America non furono tra le mete privilegiate dai grandi flussi di emigrazione veneta. Tuttavia, tra Ottocento e Novecento, ebbero modo di insediarsi e portare il loro contributo di intelligenza e di lavoro alla grande nazione, una pluralità di uomini e donne originari delle sette province venete. Personaggi avventurosi, come il bellunese conte di Rudio, che cavalcò con Custer nel leggendario 7° cavalleria; il valoroso avvocato veronese Gino Speranza; il paladino polesano degli emigranti, Adolfo Rossi; o un titano dell'industria, quale fu il trevigiano Amedeo Obici, the Peanut's King, il re delle noccioline (in appendice si pubblica una sua interessante biografia del 1943); fino a uno scienziato contemporaneo di rilevanza planetaria che è il vicentino Federico Faggin, tra i padri dei computers. Un insieme di storie che onorano il Veneto e i valori che custodisce nella sua identità

 
 

Copyright © 2002 Ulderico Bernardi. All rights reserved.